Il mondo dei motori. Notizie su auto, tendenze e novità

MINI Cooper SD: più potenza, più sportività, più personalizzazione

Scritto da 100motori • Mercoledì, 15 giugno 2011 • Categoria: Cabrio, CityCar, MINI, Novità - Anticipazioni, Sportive


Pochi mesi dopo il lancio della nuova gamma MINI e della MINI Countryman sul mercato, il 2011 inizia sotto il segno del massimo divertimento di guida e di un nuovo livello di personalizzazione con il marchio premium britannico. Nella primavera del 2011 viene introdotta la MINI Cooper SD, la variante diesel più potente della gamma di modelli del marchio. Il nuovo motore da 2 litri da 105 kW/143 CV, disponibile per MINI, MINI Clubman, MINI Cabrio e MINI Countryman, vanta un'erogazione di potenza ancora più brillante, abbinata ad un consumo di carburante esemplare.

Dopo la MINI One D da 66 kW/90 CV e la MINI Cooper D da 82 kW/112 CV la nuova MINI Cooper SD si posiziona come la più potente variante diesel della gamma di modelli MINI. Il propulsore quattro cilindri turbodiesel con una cilindrata di 2.0 litri eroga una potenza massima di 105 kW/143 CV che viene raggiunta a un regime di 4.000 giri/min. Una caratteristica particolare del nuovo motore diesel è la sua incredibile elasticità, anche a carichi elevati.


La coppia massima è di 305 Nm ed è disponibile tra i 1.750 e i 2.700 giri/min. Oltre al famoso rapporto esemplare tra prestazioni di guida e consumo di carburante e ad una straordinaria erogazione di potenza per un motore a quattro cilindri, la MINI Cooper SD è dotata delle premesse ottimali per uno stile di guida fortemente sportivo. 


Le caratteristiche costruttive fondamentali del nuovo propulsore diesel di 2 litri sono identiche a quelle dei motori di 1,6 litri della MINI One D e della MINI Cooper D. Il basamento in alluminio contribuisce all'ottimizzazione del peso, il turbocompressore a geometria variabile sul lato di aspirazione assicura un'erogazione di potenza ideale a tutti i regimi.

Il motore della MINI Cooper SD è dotato di un sistema di sovralimentazione speciale, particolarmente potente, il cui funzionamento viene regolato elettronicamente. Il sistema d'iniezione diretta di carburante Common-Rail con iniettori piezoelettrici montati centralmente nella testata cilindri provvede ad un approvvigionamento di carburante preciso ed efficiente.

Il sistema lavora ad una pressione massima di 1.600 bar e assicura una preparazione della miscela ottimale nella camera di combustione.

La nuova MINI Cooper SD è equipaggiata di serie con numerosi componenti della tecnologia MINIMALISM. Oltre all'elevato rendimento del motore, il modello si distingue nella sua categoria di potenza per un bassissimo consumo di carburante che viene assicurato dal sistema Brake Energy Regeneration, dalla funzione Automatic Start Stop, dall'indicatore del punto ottimale di cambiata, dal servosterzo elettromeccanico e dai gruppi secondari comandati in base al fabbisogno effettivo.

Al fine di ottimizzare il comportamento delle emissioni, sia la MINI Cooper D che la MINI One D sono equipaggiate di serie con un filtro antiparticolato diesel e un catalizzatore a ossidazione. La rigenerazione del filtro antiparticolato avviene senza richiedere l'iniezione di carburante supplementare. Come tutti gli attuali modelli MINI, anche le nuove varianti diesel rispettano la norma antinquinamento Euro 5.

Un contributo al comfort di guida arriva anche dalle basse vibrazioni e dall'armonia acustica del quattro cilindri; il motore della MINI Cooper SD si distingue dagli altri propulsori diesel per una sonorità particolarmente rabbiosa che si fa sentire soprattutto quando si raggiungono i regimi superiori.

Nella nuova MINI Cooper SD il propulsore da 2 litri svela la propria indole sportiva attraverso un valore di accelerazione di 8,1 secondi per lo sprint da 0 a 100 km/h e una velocità di punta di 215 km/h. Una conferma della straordinaria efficienza è il consumo medio di carburante di 4,3 litri per 100 chilometri nel ciclo di prova UE.

Le emissioni di CO2 della MINI Cooper SD sono di 114 grammi per chilometro. La nuova MINI Cooper SD Clubman accelera da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi, la sua velocità massima è di 215 km/h. Il consumo medio di carburante della MINI Cooper SD Clubman è di 4,4 litri per 100 chilometri, le emissioni di CO2 sono di 115 grammi per chilometro.

Con un'accelerazione da 0 a 100 km/h di 8,7 secondi e una velocità massima di 210 km/h, anche la MINI Cooper SD Cabrio fornisce una prova affascinante del proprio potenziale sportivo. Il maggiore divertimento di guida viene combinato con un consumo medio di carburante di 4,5 litri per 100 chilometri e un valore di CO2 di 118 grammi per chilometro.

CONTINUA A LEGGERE >>>: Precedente | 1 | 2 | |      

10046 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento
L'autore non consente commenti a questa notizia